Descrizione Esame: ACIDO VANILMANDELICO URINARIO (VMA)


Vedi:


Campione: Urine 24h


Metodo: HPLC


Consegna referto: 5 gg


 L’acido vanilmandelico urinario (VMA) è uno dei metaboliti delle Catecolamine.

Il test  viene utilizzato (ma il suo impiego è diminuito negli ultimi anni, dopo l’introduzione nella pratica clinica delle Metanefrine urinarie) soprattutto nel follow up di pazienti con feocromocitoma, neuroblastoma, ganglioneuroma, ganglioneuroblastoma.

Valori AUMENTATI si possono riscontrare:
-> nei pazienti affetti da feocromocitoma, neuroblastoma, ganglioneuroma, ganglioneuroblastoma;

-> per assunzione di alcuni farmaci (adrenalina, aimalina, glucagone, levodopa, litio, reserpina).

-> per assunzione di sostanze quali caffè, banane.